LA SECONDA GUERRA MONDIALE VISTA DAL GENERALE CANEVARI – VOL. 8

11,40

47 disponibili

Quantity:

Descrizione

DATA EDICOLA: 18 settembre

Dall’ultima carica di cavalleria all’arma atomica. La Seconda guerra mondiale fu un periodo di forte espansione, riorganizzazione e sviluppo per le Forze Armate dei Paesi coinvolti. Una testimonianza dalla prima linea è quella del generale Emilio Canevari, i cui studi, ormai introvabili, sono stati recuperati e riediti dal Giornale in copia fedele all’originale. Alla ricerca dei «retroscena della disfatta», la collana ricostruisce proprio le tappe di riforma e modernizzazione dell’Esercito, coniugando efficacemente la storia militare con quella diplomatica e politica.

Volume 8. Con gli ultimi fuochi in Africa le operazioni in Marmarica rendono ancor più evidente la difficoltà dell’esercito fascista di fronte alle truppe Alleate, più e meglio attrezzate. Si avvicinano i giorni della battaglia sul fronte di El Alamein, con la vittoria di Montgomery su Rommel, che segnerà il punto di svolta della campagna in Nordafrica. Di lì a poco, l’offensiva si concluderà, nel maggio 1943, con la resa definitiva delle forze dell’Asse in Tunisia. Nel frattempo, i soldati italiani dell’Armir combattono, in condizioni durissime, al fianco dell’alleato tedesco, anche nella campagna di Russia. L’inverno tra il 1942 e il 1943 vedrà la disfatta, seguita da una delle ritirate più drammatiche e sanguinose della storia.

Informazioni aggiuntive

Peso 450 g
Dimensioni 19.6 × 28 cm
Pagine

108