Votare non serve ma fa bene

4,00

16 disponibili

Quantity:

Descrizione

Continua l’appuntamento settimanale con “Fuori dal coro”, una collana che raccoglie libri agili ed essenziali che aiutano il lettore a orientarsi, in tempo reale, sui grandi temi del mondo contemporaneo.

Autore: Vittorio Macioce; Editore originale: Società Europea di Edizioni S.p.A.;  Collana: Fuori dal coro; Supporto/edizione: libro brossura fresata. Interni carta uso mano avorio 80 gsm Pamo stampata 1/1. Copertina carta plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0; Pagine: 48; formato: 124×184; Peso copia singola: 60g; Con il Giornale, oltre il quotidiano.

Sinossi:  La democrazia è il punching-ball del Terzo Millennio: clientelare, degenerata, utopistica, strumentale, anticamera delle dittature di massa, vive il suo periodo più buio e , di fatto, in Italia è stata sospesa. Ecco perché sempre più elettori disertano le urne e si definiscono “democratici non praticanti”. Ma come si è arrivati a questo sconforto generale? Un viaggio letterario, politico e filosofico alle radici del male di votare, una appassionata dichiarazione d’amore per la libertà, un manifesto critico per il “voto difensivo”. Perché la democrazia alla fine sarà salvata dagli astenuti.

Vittorio Macioce, Giornalista e scrittore, capo della redazione romana de Il Giornale, ha collaborato con numerose testate ed è tra i fondatori della rivista Ideazione, E’ cresciuto ad Alvito, un piccolo paese tra Sore e Cassino e si è laureato in scienze politiche alla Luiss di Roma. E’ anima e organizzatore del Festival delle Storie, uno dei primi dieci festival letterari d’Italia.

Codice ISSN: 977-811-313545-2  60014 (compieghe dossier);

Informazioni aggiuntive

Peso 60 g
Dimensioni 12.4 x 18.4 cm

Up Sells Products