Storia della guerra civile in Italia vol 9

11,40

8 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Giorgio Pisanò; Editore originale: Paolo Pisanò; Collana: Controstoria d’Italia; Supporto/edizione: Libro cartonato. Interni carta patinata 90 gsm stampata 1/1. Copertina patinata opaca con serigrafia plastificata 135 gsm stampata 4/0 su cartone 2mm; Pagine (ciascun volume): 208; Formato: 297×230

Collana. Un’opera di eccezionale valore storico e documentario. Dalle inchieste di Giorgio Pisanò nasce un’imponente e documentata opera dal ricchissimo apparato iconografico: dieci volumi illustrati con 2.314 fotografie, 6.000 nomi di persone e 2.000 località citate per raccontare la trama sanguinosa della lotta fratricida: regione per regione, città per città, vallata per vallata. “Storia della guerra civile in Italia” squarcia la cortina di silenzio sulla resa dei conti tra italiani: omicidi, vendette, eccidi, da sempre esclusi dalla storiografia dei vincitori.

«All’alba del 29 aprile le salme dei “giustiziati” vengono gettate sull’asfalto di piazzale Loreto. Inizia così, poco dopo, la pagina più infame, vergognosa e atroce della nostra storia». A questa pagina, ed a quelle altrettanto tragiche che seguirono, è dedicato il nono volume. A migliaia si contarono le esecuzioni sommarie di fascisti, collaborazionisti o presunti tali in Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Venezia Giulia, Emilia Romagna. Una caccia all’uomo continuata in tutta Italia, spesso con il silenzio delle autorità civili e religiose, anche dopo il disarmo delle bande, ordinato dagli Alleati. Una vera e propria vendetta antifascista che, ammantata da giustizia, non risparmiò corti d’assise straordinarie, tribunali popolari e commissioni di epurazione.

Codice ISSN: 977-800805820-0 70077 (compieghe libri collane)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 906 g
Dimensioni 297 x 230 cm