Storia del comunismo vol 9

13,40

1 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Dario Fertilio; Editore originale: Marsilio; Collana: Biblioteca storica

Supporto/edizione: Libro cartonato fresato.

Interni carta mano 2 Pamoclassic 50 gsm

stampata 1/1. Copertina patinata lucida

plastificata 135 gsm stampata 4/0 su cartone 2mm; Pagine: 384; Formato: 136×209

Quando la “falce rossa” si abbattè sugli italiani. Qual è la verità sui genocidi comunisti nella storia del Novecento? Quale prezzo hanno pagato gli italiani? Venti racconti in cui criminali e persone perbene, figli della buona società e disperati, sadici e idealisti, avventurieri e vittime incolpevoli, uomini cinici e donne innamorate, sono tutti travolti dalla carovana assurda del Terrore Rosso. Ogni storia è ambientata in un luogo differente, per ognuna bisogna aspettarsi un colpo di scena, una rivelazione drammatica, una soluzione aperta. Di tanto in tanto, si fa sentire la voce dell’autore: a ricordare che i tempi sono spietati e la resa dei conti arriva per tutti.

Dario Fertilio, giornalista e scrittore, è autore di saggi e romanzi. I temi conduttori dei suoi libri

sono la ribellione contro il potere ingiusto e l’autoritarismo, la libertà di comunicare, il coraggio di amare. Alcuni dei suoi libri sono dedicati al mondo degli intellettuali e alla comunicazione («Il Grande Cervello», «Le notizie del diavolo»), altri ai valori e agli ideali («Il fantasma della libertà»), altri ancora al dibattito delle idee («Arrembaggi e pensieri», conversazione con Enzo Bettiza). I racconti de «La Morte rossa» riprendono il tema della minaccia totalitaria come intimidazione

fisica, corruzione morale e costruzione menzognera. Dario Fertilio, insieme con l’intellettuale russo Vladimir Bukovskij, ha lanciato l’idea del “Memento Gulag”, la giornata per ricordare le vittime dei genocidi comunisti, che si celebra il 7 novembre.

Codice ISSN: 977-800805820-0  70061 (compieghe libri collane)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 300 g
Dimensioni 13.6 x 20.9 cm