Storia del comunismo vol 13

13,40

1 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Jung Chang, Jon Halling; Editore originale: Longanesi; Collana: Biblioteca storica

Supporto/edizione: Libro cartonato fresato.

Interni carta mano 2 Pamoclassic 50 gsm

stampata 1/1. Copertina patinata lucida

plastificata 135 gsm stampata 4/0 su cartone 2mm; Pagine: 468; Formato: 136×209; Peso: 430g circa;

Il secondo volume di un saggio ricco di rivelazioni, che smonta il mito del Grande Timoniere, mostrando un Mao sconosciuto e completamente privo di idealismo. Dopo aver ottenuto il potere grazie ai suoi complessi rapporti con Stalin e a una serie di complotti, avvelenamenti e ricatti, conquistata nel 1949 la Cina, il suo scopo segreto era diventato la conquista del mondo intero. Per inseguire questo sogno Mao arrivò a causare la morte di 38 milioni di persone nella più grande carestia registrata nella storia. In tutto, più di 70 milioni di persone persero la vita sotto il governo di

Mao, e questo in tempo di pace.

Jung Chang, storica cinese, dopo una una borsa di studio ottenuta nel 1978 si è trasferita in Gran

Bretagna. In Italia ha pubblicato anche: «Cigni selvatici. Tre figlie della Cina» (2004, 2010 e 2014), e «L’imperatrice Cixi» (2015).

Jon Halliday è uno studioso irlandese, specializzato in storia dell’Asia. È stato Senior Visiting Research Fellow al King’s College dell’Università di Londra. Tra le sue opere, in Italia sono state pubblicate «Su Pasolini. Conversazioni con Jon Halliday», e «Mao. La storia sconosciuta». scritto

con la moglie Jung Chang.

Codice ISSN: 977-800805820-0 70065 (compieghe libri collane)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 300 g
Dimensioni 13.6 x 20.9 cm