Storia del comunismo vol 10

13,40

14 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Tim Tzouliadis; Editore originale: Longanesi; Collana: Biblioteca storica;

Supporto/edizione: Libro cartonato fresato.

Interni carta mano 2 Pamoclassic 50 gsm

stampata 1/1. Copertina patinata lucida

plastificata 135 gsm stampata 4/0 su cartone 2mm; Pagine: 480; Formato: 136×209

L’ingenuità e la tragedia del “sogno russo”. Nei primi anni Trenta, dopo il crollo di Wall Street del 1929, centinaia di americani partirono per l’Unione Sovietica attratti dalle lusinghe di un regime che prometteva lavoro e felicità per tutti. Dopo un inizio che lasciava presagire un buon inserimento nella nuova patria, poco alla volta si resero conto che quello non era il decantato paradiso dei lavoratori: fu loro confiscato il passaporto e dovettero assumere la cittadinanza sovietica, poi, quando il Terrore staliniano strinse nella sua morsa milioni di persone, furono i primi a cadere. Seguendo le alterne vicissitudini di due giocatori di baseball deportati nei gulag della Kolyma e di

Burepolom, il libro racconta una storia di illusioni perdute che dalle purghe staliniane giunge fino ai nostri giorni.

Tim Tzouliadis, scrittore e regista inglese, è nato nel 1968. Ha realizzato documentari per BBC, Channel 4, NBC e National Geographic Television.

Codice ISSN: 977-800805820-0  70062 (compieghe libri collane)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 300 g
Dimensioni 13.6 x 20.9 cm