Ratzinger il rivoluzionario

4,00

1 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Francesco Boezi; Editore originale: Società Europea di Edizioni S.p.A. Collana: Fuori dal coro Supporto/edizione: Libro brossura fresata. Interni carta uso mano avorio 80 gsm Pamo stampata 1/1. Copertina carta patinata plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0

Pagine: 48; Formato: 124×184; Peso copia singola: 60 g

Con il Giornale, oltre il quotidiano. Continua l’appuntamento settimanale con “Fuori dal coro”, una collana che raccoglie libri agili ed essenziali che aiutano il lettore a orientarsi, in tempo reale, sui grandi temi del mondo contemporaneo.

Sinossi:  Joseph Ratzinger ha fatto la storia contemporanea già durante il suo pontificato, concluso poi con  un  gesto  rivoluzionario:  rinunciare  per  sempre  ad  un  ruolo  di  potere.  Eppure  gran  parte  della narrazione sul suo papato era, ed è stata, strumentale. A partire da quello che qualcuno ha stupidamente

definito  «il  gran  rifiuto»,  questo  libro  aiuta  a  interpretare  il  pensiero  e  le  opere  di  Benedetto  XVI.  E spiega perché il «Papa incompreso» è ancora uno dei personaggi più influenti del nostro tempo.

Francesco Boezi  nato sull’isola Tiberina nel 1989 mentre a Berlino cadeva il muro, cresce ad Alatri, in provincia  di  Frosinone,  dove  si  forma  al  liceo  classico  Conti  Gentili.  Laureato  in  Scienze  politiche  e Relazioni internazionali alla Sapienza di Roma, collabora con il Giornale, il Giornale.it e con Gli Occhi

della  Guerra.  Per  la  collana  “Fuori  dal  coro”,  edita  dal  il  Giornale,  ha  scritto  il  pamphlet  Benedetti populisti. Sul Giornale.it, inoltre, gestisce un blog sui mali della scuola italiana: Il diario del ribelle.

Codice ISSN: 977-811313545 2 70068 (compieghe dossier)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 60 g
Dimensioni 124 x 184 cm