Rapinare conviene

4,00

18 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Giuseppe Marino; Editore originale: Società Europea di Edizioni S.p.A.; Collana: Fuori dal coro; Supporto/edizione: Libro brossura fresata. Interni carta uso mano avorio 80 gsm Pamo stampata 1/1. Copertina carta patinata plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0

Pagine: 48;  Formato: 124×184; Peso copia singola: 60 g

Con il Giornale, oltre il quotidiano. Continua l’appuntamento settimanale con “Fuori dal coro”, una collana che raccoglie libri agili ed essenziali che aiutano il lettore a orientarsi, in tempo reale, sui grandi temi del mondo contemporaneo.

Sinossi: ogni volta la stessa, maledetta storia. Una rapina, un furto in casa, le pistole dei delinquenti puntate  sui  familiari  e  qualcuno  che  si  difende,  magari  sparando.  Per  trovarsi  immancabilmente distrutto,  economicamente  e  giudiziariamente.  È  il  dramma  tutto  italiano  della  legittima  difesa,

trasformata in difesa impossibile. Petrali, Birolo, Stacchio, Sicignano: sono solo alcuni dei cognomi di rapinati passati per “giustizieri” solo per essersi difesi. Giuseppe Marino ripercorre le loro storie per raccontare un Paese in cui la legge e il diritto al risarcimento valgono solo per i rapinatori. Un Paese in

cui difendersi equivale a rovinarsi e in cui rapinare conviene.

Giuseppe Marino, giornalista e saggista, è caporedattore presso la redazione romana de il Giornale, dopo  aver  guidato  le  redazioni  Cronache  ed  Esteri.  Ha  lavorato  per  quotidiani  (Il  Tempo,  l’Unità),

mensili(Capital),settimanali(Avvenimenti),radio (Radio Capital, Studio 93) e web (IlNuovo.it). Tra i libri  “La  casta  dell’acqua”  (ed.  Nuovi  Mondi,  2010)  e  “Famiglia,  un’impresa  riscoperta  dalla politica” (ed. San Paolo, 2003).

Codice ISSN: 977-811313545 2 70061 (compieghe dossier)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 60 g
Dimensioni 12.4 x 18.4 cm