Povera maledetta laurea

4,00

11 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Stefano Zecchi; Editore originale: Società Europea di Edizioni S.p.A.; Collana: Fuori dal coro; Supporto/edizione: Libro brossura fresata. Interni carta uso mano avorio 80 gsm Pamo stampata 1/1. Copertina carta patinata plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0; Pagine: 48; Formato: 124×184; Peso copia singola: 60 g

Con il Giornale, oltre il quotidiano. Continua l’appuntamento settimanale con “Fuori dal coro”, una collana che raccoglie libri agili ed essenziali che aiutano il lettore a orientarsi, in tempo reale, sui grandi temi del mondo contemporaneo.

Sinossi: L’università italiana è un bersaglio facile: è talmente mal ridotta che farla a pezzi è sport nazionale. Ma come si è arrivati alle mini facoltà, ai baroni, alle truffe sugli esami e alle tasse da record non è semplice da spiegare. Stefano Zecchi lo fa dall’interno, svelando intrighi e cifre, senza falsi buonismi e con una speranza: che alla fine l’università trovi nella meritocrazia e nei privati gli anticorpi per risorgere. E per cancellare finalmente quel Sessantotto che al grido di «tutti dottori!»

ha privato l’Italia di artigiani e ha devastato il prestigio dell’istituzione accademica.

Stefano Zecchi, filosofo, scrittore e giornalista, per quarant’anni ha vissuto l’Università italiana da accademico: a Padova dal ’72, poi ordinario di Estetica alla Statale di Milano dall’84. Uomo di cultura a tutto tondo e rappresentante del Miur all’Unesco, a Milano è stato anche assessore, presidente dell’Accademia di belle arti di Brera e membro del CdA di teatri, musei e fondazioni.

Noto al grande pubblico per le partecipazioni televisive, Rose bianche a Fiume (Mondadori) è il suo ultimo romanzo.

Codice ISSN: 977-811313545 2 60028 (compieghe dossier);

Informazioni aggiuntive

Peso 60 g