Non è un paese per educati

4,00

11 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Tony Damascelli; Editore originale: Società Europea di Edizioni S.p.A.; Collana: Fuori dal coro; Supporto/edizione:

Libro brossura fresata. Interni carta uso mano avorio 80 gsm Pamo stampata 1/1. Copertina carta patinata plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0; Pagine: 48; Formato: 124×184;

Peso copia singola: 60 g

Con il Giornale, oltre il quotidiano. Continua l’appuntamento settimanale con “Fuori dal coro”, una collana che raccoglie libri agili ed essenziali che aiutano il lettore a orientarsi, in tempo reale, sui grandi temi del mondo contemporaneo.

Sinossi:  L’Italia  è  ormai  in  balia  di  un  esercito  che  marcia  compatto:  quello  dei  maleducati. Dalla politica al mondo dello spettacolo, sul lavoro e nel tempo libero, non c’è ambito della vita quotidiana in cui non vincano loro. Però attenzione, c’è una differenza tra maleducazione e ineducazione. Quest’ultima è  l’incapacità  di  comportarsi  in  modo  civile,  pur  conoscendo  le  regole  dello  stare  in  società.

Il maleducato, invece, nemmeno sa che esistano, semplicemente se ne infischia. Ma ribellarsi è ancora possibile. Il popolo silenzioso può abbattere la dittatura degli scostumati.

TONY DAMASCELLI Classe? Eccezionale. Nel senso del  ‘49.  Vita varia,  a tratti  avariata.  Esordio con  il  baseball,  quindi  CorSport,  Il  Giorno,  il  Giornale,  l’Indipendente,  tre  anni  nella  Direzione Stampa  di  Italia  ’90.  Poi,  responsabile  dei  rapporti  internazionali  della  Federcalcio.  Maestri  e compagni  di  viaggio:  Arpino,  Brera,  Tosatti,  Montanelli,  Salvalaggio.  Voleva  fare  il  barbiere  o

l’ingegnere, non ha realizzato il sogno. Ama i Beatles, Michel Platini, il vino, il cibo e un poker di donne di cui non rivela il nome. Vive tra Varese e il Salento. Sopravvive dovunque.

Codice ISSN: 977-811313545 2 70073 (compieghe dossier)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 60 g
Dimensioni 124 x 184 cm