La spia che cambiò il mondo

10,00

32 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Mike Rossiter; Editore originale: Newton Compton; Collana: Storie di guerra; Supporto/edizione: Libro brossura fresata.  Interni carta uso mano avorio 60 gsm stampata 1/1. Copertina carta patinata plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0; Pagine: 336; Formato: 128×198; Peso copia singola: 270g (stima)

Sinossi: Luglio 1945. Truman Churchill e Stalin a capo di Stati Uniti, Gran Bretagna e Russia siedono al tavolo delle trattative alla fi ne della seconda guerra mondiale. In quell’occasione, il presidente americano informa Stalin che gli USA sono pronti a usare un’arma devastante: la bomba atomica. Ma il leader sovietico non sembra troppo sorpreso da questo tragico annuncio. Anche l’URSS sta preparando le sue testate nucleari, grazie all’opera di uno scienziato sfuggito alle persecuzioni naziste e rifugiatosi in Gran Bretagna: il dottor Klaus Fuchs. In possesso di informazioni di vitale importanza per americani e inglesi – il famoso Progetto Manhattan per lo sviluppo della bomba atomica – Fuchs decide invece di affidare ogni dato in suo possesso al KGB. E il suo lavoro di spionaggio cambierà per sempre il mondo: da quel momento, infatti, i due grandi blocchi si fronteggeranno per quasi cinquant’anni. È la scintilla che dà inizio alla guerra fredda, combattuta su un piano totalmente diverso da quello del conflitto appena conclusosi: non più campi di battaglia, ma codici cifrati, agenti segreti, spionaggio e controspionaggio.

Mike Rossiter nato  a  Londra  nel  1948,  è  giornalista  e  scrittore specializzato in libri di argomento militare..

Codice ISSN: 977-811207445 5  60012 (compieghe libri serie)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 200 g
Dimensioni 12.8 x 19.8 cm

Up Sells Products