LA BRECCIA DI ROMA. 1870: le passioni, gli inganni, il papa, il re” – DI CLAUDIO FRACASSI Fracassi

10,00

40 disponibili

Quantity:

Descrizione

DATA EDICOLA: 12 settembre

Come si viveva nella piccola Roma oscurantista di Pio IX? Cosa successe esattamente il Venti settembre 1870, quando i bersaglieri entrarono nella Roma papale dalla Breccia di Porta Pia? Come, e da chi, la città eterna fu comprata e saccheggiata? La storia di come realmente avvenne la presa di Roma è sempre stata soffocata da
due narrazioni: da una parte, la retorica consolidata intenta a celebrare la conquista dell’unità della patria italiana; dal’altra, l’oltraggio alla Chiesa e al Papa a lungo condannato da una altrettanto squillante propaganda clericale. Finalmente, questo libro si preoccupa di ricostruire i fatti. Anzitutto, quella del Venti settembre non fu un’epica guerra, ma la battaglia sanguinosa di una mattinata. Eppure l’episodio fu così clamoroso dal suscitare un’eco enorme in Italia e nel mondo. La ricostruzione storica si arricchisce della riscoperta delle vicende quotidiane nei palazzi del potere e nelle vie della città eterna. Un racconto fondato non solo sui documenti, ma anche sui racconti dei giovani e curiosi cronisti spediti in quei giorni da tutta Europa a seguire l’avventura di un papa, di un re, di una città da liberare (e poi da saccheggiare). Il tutto compone un quadro indispensabile a cogliere il grande senso storico della Breccia, e forse anche a interpretare la capitale di oggi.

Claudio Fracassi (Milano, 1940) è stato direttore del quotidiano «Paese Sera» e del settimanale «Avvenimenti». Studioso di storia e dei meccanismi dell’informazione, ha pubblicato diversi saggi e studi, tra cui «La lunga notte di Mussolini» (2002), «Bugie di guerra» (2003), «La meravigliosa storia della Repubblica dei briganti» (2005), «La ribelle e il Papa Re» (2009), «Il romanzo dei Mille» (2010), «La folle vita del rivoluzionario che inventò l’Italia» (2017).

Informazioni aggiuntive

Peso 255 g
Dimensioni 13 x 20 cm
Pagine

312