Immigrazione S.p.A. – Affarismo e scandali dietro il falso mito dell’accoglienza

7,40

11 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autori: Alessandro Sallusti e le firme de il Giornale: Fausto Biloslavo e Valentina Raffa, Fabrizio De Feo,

Massimo Malpica, Giuseppe Marino, Giovanni Masini, Gian Micalessin, Antonio Signorini. A cura di: Francesco Maria Del Vigo; Editore originale: S.E.E. ; Collana: Controcorrente; Supporto/edizione: Libro brossura fresata. Interni carta uso mano avorio 80 gsm stampata 1/1. Copertina patinata plastificata lucida 250 gsm stampata 4+0; Pagine: 120; Formato: 130×200; Peso copia singola: 182g

Sinossi: «Lo sai quanto ci guadagno sugli immigrati? Tu c’hai idea di quanto ci guadagno sugli immigrati? Il traffico di droga rende di meno» (inchiesta “Mafia capitale”). Tutti noi abbiamo negli occhi la fotografia del piccolo Aylan, tre anni, morto sulle spiagge turche mentre cercava di sbarcare in Europa. E un’immagine straziante che però non deve e non può accecare la mente. Aylan è stato ucciso dalla follia di guerre che non abbiamo innescato noi, di mafie che organizzano viaggi della speranza che assomigliano più a una roulette russa. E se fosse sbarcato vivo sarebbe finito in mano ad altre mafie, camuffate da associazioni umanitarie, che sul traffico di essere umani lucrano grazie ai contributi di stati scellerati e a volte complici. Questo libro, scritto da cronisti, inviati ed esperti de Il Giornale, racconta per la prima volta in modo completo e documentato la vera storia di “immigrazione spa”, la multinazionale del crimine mafioso e politico che sta alimentando una invasione pericolosa sia per gli invasori che per gli invasi. Decine di migliaia di morti sono il primo effetto collaterale di un affare che frutta miliardi sulle sponde al di qua e al di là del Mediterraneo. E chissà quanti altri disperati moriranno, chissà quanti miliardi andranno a foraggiare bande criminali se l’Onu, l‘Europa e i governi nazionali non fermeranno, con le buone o con le cattive, questa macchina cinica e malvagia. Perchè non è possibile che nel 2015 sia impossibile distinguere con certezza chi scappa dalle bombe o da persecuzioni religiose dai clandestini.

Codice ISSN: 977-811001145-2 50004 (compieghe instant book)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 182 g