Il popolo italiano tra la pace e la guerra – Tomo 1 – di Gioacchino Volpe

11,40

30 disponibili

Quantity:

Descrizione

L’anno della neutralità che precedette l’ingresso dell’Italia nella grande guerra è ricostruito magistralmente, con rigorosa documentazione e con eccezionale vigore narrativo, da uno dei maggiori storici dell’Italia contemporanea. L’opera, apparsa nel 1940, alla vigilia di un nuovo conflitto mondiale, è una delle più significative e delle più suggestive del grande storico. Attraverso una minuziosa indagine su giornali, riviste, libri, epistolari editi ed inediti, l’autore ha potuto presentare un vivace spaccato di vita italiana dominato da passioni, da entusiasmi, da timori. Un anno di storia è raccontato in queste pagine. Ma è un anno cruciale per le vicende dell’Italia contemporanea, un anno che vede confrontarsi interventisti e neutralisti, che vede la crisi del partito socialista, che vede la diplomazia italiana impegnata in un sotterraneo lavoro tra Intesa e Imperi centrali, che vede la piazza protagonista della mobilitazione interventista.

Informazioni aggiuntive

Peso 280 g
Dimensioni 14.5 x 21.5 cm
Pagine

256