Il muro di Berlino

9,10

13 agosto 1961 – 9 novembre 1989

Nella notte tra il 12 e il 13 agosto 1961, nell’inquietante scenario di un mondo sull’orlo della distruzione atomica, Berlino venne tagliata in due da un reticolo di filo spinato che separò, talvolta per sempre, genitori e figli, fratelli, amici e amanti.

16 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Frederick Taylor. Editore: Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Supporto/edizione: Libro brossura fresata. Interni carta uso mano 80 gsm stampata 1/1 Copertina carta plastificata lucida 250 gsm stampata 4+0. Pagine: 400. Formato: 13×20. Peso copia singola: 370g. Data di uscita in edicola: 8 novembre 2014. Scadenza diritti: 30 giugno 2015. Sinossi: Nella notte tra il 12 e il 13 agosto 1961, nell’inquietante scenario di un mondo sull’orlo della distruzione atomica, Berlino venne tagliata in due da un reticolo di filo spinato che separò, talvolta per sempre, genitori e figli, fratelli, amici e amanti. Intrecciando dati ufficiali, fonti d’archivio e testimonianze personali, Frederick Taylor racconta, in modo originale e avvincente, tre decenni della storia di una capitale e di una grande nazione cumpea che, in un lungo e tormentato dopoguerra, improvvisamente si trovarono spaccate a metà. Oltre che sulle trame politiche, l’interesse di Taylor si concentra sulla vita quotidiana, sulle paure e sulle speranze dei berlinesi prigionieri che, con sempre più ingegnosi e disperati tentativi di fuga, favorirono paradossalmente la trasformazione dell’originario reticolato nell’alto muro che li avrebbe privati a lungo della libertà. Ma i loro sforzi non furono vani. Nella notte del 9 novembre 1989 un fatale malinteso scatenò la reazione collettiva troppo a lungo soffocata, e l’odioso simbolo della guerra fredda cadde insieme al regime che l’aveva voluto. Codice ISSN: 977-802102345-2 40005.

Informazioni aggiuntive

Peso 370 g