Il diavolo nelle parole

4,00

15 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Matteo Sacchi; Editore originale: Società Europea di Edizioni S.p.A.; Collana: Fuori dal coro; Supporto/edizione:

Libro brossura fresata. Interni carta uso mano avorio 80 gsm Pamo stampata 1/1. Copertina carta patinata plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0; Pagine: 48; Formato: 124×184

Peso copia singola: 60 g

Con il Giornale, oltre il quotidiano. Continua l’appuntamento settimanale con “Fuori dal coro”, una collana che raccoglie libri agili ed essenziali che aiutano il lettore a orientarsi, in tempo reale, sui grandi temi del mondo contemporaneo.

Sinossi: In democrazia l’obiettivo è solo uno: convincere gli elettori. E quale strumento è più sottile ed onnipotente della parola? Per questo dall’antica Grecia all’era renziana tanti sono stati i politici campioni di retorica. Ma convincere non è sempre garanzia di buon governo. Anzi, in questo pamphlet Matteo Sacchi mostra – con erudizione ed ironia – come i migliori discorsi della storia spesso abbiano portato a omicidi, congiure, spargimenti di sangue e totalitarismi. Perché da Robespierre a Hitler, spesso il diavolo si nasconde nelle parole.

Matteo Sacchi è giornalista della redazione Cultura e Spettacoli de il Giornale e tenente del corpo degli Alpini in congedo. È laureato in Lettere moderne a indirizzo storico e ha conseguito un dottorato in Storia delle Istituzioni politiche e giuridiche medievali e moderne. Ha iniziato la sua carrieragiornalistica collaborando con Il Foglio, L’Unione Sarda e la rivista Giudizio Universale.

Codice ISSN: 977-811313545 2 70051 (compieghe dossier)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 60 g
Dimensioni 12.4 x 18.4 cm