I CANNONI DI SETTEMBRE – DI MARCO INNOCENTI

9,00

38 disponibili

Quantity:

Descrizione

DATA EDICOLA: 31 agosto

Nel mondo dei sogni, nell’estate del 1939, c’è posto per tutti, e l’Europa si fa bella per morire. Gran galà, feste mondane, voglia di vivere: è la notte la ‘vedette’ più ambita. Fino al colpo al cuore che fulmina l’estate che declina. Il primo settembre tuonano i cannoni: Hitler innesca la miccia che brucerà il mondo intero. Getta gli ultimi spiccioli di pace, attacca, vuole la guerra ma non ‘quella’ guerra. Farà a pezzi la Polonia scatenando una reazione a catena che, alla fine, gli salderà il conto. Il 1939 è l’anno in cui si giocano tante vite e tanti destini, l’anno  che riporta gli europei in trincea e che brucia un’intera generazione. Scrive Albert Camus: “E’ cominciato il regno delle bestie”. L’ammiraglio Wilhelm Canaris spende due sole parole: “finis Germaniae”. Raccontando il fatale 1939 e la sua estate incosciente e orgogliosa, “I cannoni di settembre” traccia la storia di un suicidio: quello dell’Europa intera sulla quale, malinconica, scenderà la sera.

Marco Innocenti Scrittore e sceneggiatore, è il creatore dell’investigatore Lenin del mondo dei fumetti. Il suo primo romanzo, Contro il resto del mondo (Baldini & Castoldi 2000), vince il premio Euroclub – Linus. Seguono Ladri di stelle, Diario di un accalappiacani, La città degli uomini soli, Borderlife, La malattia chiamata donna e Quando gli yuppies tifavano Platini. I rampanti anni Ottanta. Tra i suoi libri per ragazzi, si ricordano il romanzo La proteina dell’amore (Giunti) e la collana Capitan Fox (Dami), tradotta e pubblicata in diversi Paesi.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 166 g
Dimensioni 13 x 20 cm
Pagine

160