Hitler e i Terzo Reich – vol. 9

11,40

Esaurito

Descrizione

Autore: Luciano Garibaldi;

Editore originale: Ares;

Collana: Biblioteca storica;

Supporto/edizione: Libro cartonato fresato. Interni carta mano 2 Pamoclassic 80 gsm stampata 1/1. Copertina patinata opaca plastificata 135 gsm stampata 4/0 su cartone 2mm; Pagine: 176; Formato: 136×209; Sinossi: «Hitler deve morire». Il 20 luglio 1944 la Resistenza antinazista tedesca tentò di uccidere il Führer: l’attentato – com’è noto – fallì, e scatenò una spaventosa repressione con oltre settemila esecuzioni capitali. Il libro getta luce sull’«Operazione Walkiria» con l’ineccepibile (e sconvolgente) eloquenza dei documenti. Ma è anche la ricostruzione appassionata delle vicende dei figli migliori della Germania, basata su testimonianze dirette che l’Autore ha raccolto dalla viva voce dei protagonisti del complotto scampati alla vendetta di Hitler. Von Stauffenberg, giovane ufficiale di antica famiglia nobile sveva, fervente cattolico, legato all’opposizione antinazista, era disgustato per la persecuzione degli ebrei. Ferito in Nord Africa, era stato richiamato a Berlino, dove poté mettere a punto il suo piano, appunto l’«Operazione Walkiria».

Luciano Garibaldi (Roma, 1936), giornalista e scrittore. Ha collaborato con i settimanali Tempo e Gente. Assunto nel 1974 dal Giornale, è stato poi caporedattore del quotidiano La Notte, oltre che collaboratore di Avvenire, L’Indipendente, e di numerose riviste. E’ stato il primo giornalista italiano ad entrare in Cecoslovacchia nel 1968, il giorno dopo l’invasione sovietica.

Codice ISSN: 977-800805820-0  60049 (compieghe libri collane);

Informazioni aggiuntive

Peso 290 g
Dimensioni 13.6 x 20.9 cm