10 febbraio 1947. Fuga dall’Istria

9,00

10 disponibili

Quantity:

Descrizione

Autore: Tito Delton; Editore originale: Greco&Greco editori, Milano; Collana: Biblioteca storica – documenti; Supporto/edizione: Libro brossura fresata.

Interni carta uso mano avorio 60 gsm stampata 1/1. Copertina carta patinata plastificata opaca 250 gsm stampa 4+0;

Pagine: 256; Formato: 136×209; Peso: 215g

Una tragedia ignorata. Attraverso le peripezie, i drammi, le speranze che hanno avvolto una

famiglia originaria di Pola, si vivono i tempi terribili degli ultimi anni di guerra e quelli altrettanto drammatici delle stagioni postbelliche, per concludere con l’avvento di una primavera che tenterà di rasserenare animi e tensioni. È, forse, un racconto personale, ma assolutamente simile a quello di migliaia e migliaia di altri istriani, fi umani e dalmati. L’autore è stato un ragazzino che ha vissuto

in prima persona l’Esodo da quelle terre italianissime, insieme ai quasi quattrocentomila conterranei che hanno preferito abbandonare qualsiasi cosa possedessero pur di non perdere la propria identità. «… il nostro paese ignorò e, in parte, ignora ancora il dramma degli istriani di cinquant’anni fa perché era un affare scomodo. Che fare ora? Una sola cosa: ricordarci, quando incontriamo uno di quegli esuli, che di tutti gli italiani quelli erano i migliori» (Indro Montanelli)

Tito Delton, nato a Dignano, dopo la sua fuga dall’Istria, si è stabilito a Torino, dove ha vissuto e lavorato per diversi anni in libreria, per divenire in seguito consulente per la promozione e distribuzione libraria universitaria. Ha collaborato e diretto diverse riviste a carattere sportivo tra le quali “Il calcio illustrato” (Roma); “Lombardia Calcio” (Milano); CBS News (Torino) e “Sportivissimo” (Torino).

Codice ISSN: 977-811203645-3 70007 (compieghe biblioteca)

 

Informazioni aggiuntive

Peso 215 g
Dimensioni 13.6 x 20.9 cm